Translate

giovedì 22 agosto 2013

Pick Up: quello che non vi hanno mai detto



In prossimità del mio pick up mi sono trasformata in una maniaca del dettaglio e ho cercato in rete in modo ossessivo compulsivo la descrizione di un pick up dalla A alla Z:
 
 
  • cosa si fa il giorno prima?
  • cosa si mangia la sera prima?
  • come ci si presenta al centro?
  • cosa si indossa?
  • cosa ti chiedono?
  • come fuziona l'anestesia?
  • nella vene di quale braccio ti mettono l'ago?
  • e a che altezza inserisono l'ago?
  • e a cosa c'è di preciso nella siringa?
  • e cosi via.
...una serial pick up!
 
Ho deciso quindi di riportarvi dal mio diario cartaceo personale la mia esperienza con il pick up, così, se alcune di voi ancora non lo hanno affrontato, potranno farsi un'idea.
 
 
Il giorno prima del p.u. (pick up):
 
  

Più chiaro del programmino del centro...cosa c'è?

Il giorno del p.u. (direttamente dall'Amy diary)
"Paranoia perché non ho dolori e credo di aver ovulato.
Sono lì a fremere a digiuno dopo ovuli, clistere, lavande e tanto training autogeno, ma l'ansia c'è.
La cavalco.
Incontro con la psicologa:

  • come si sente?
  • cosa si aspetta?
  • quanti follicoli ha?
  • suo marito?
  • è la prima volta?

Recito la mia parte di donna umana e positiva ma in realtà mi manca il terreno sotto i piedi, il pavimento trema...voglio uscire, voglio fare il p.u, DEVO SAPERE!
Tocca a me (finalmente).
Mi alzo scattante, elargisco sorrisi a destra e a manca, attacco bottone anche con le maniglie della porta. Mi ritrovo in uno stanzino con...un'infermiera? Che ruolo hanno queste ragazze con la divisa e la cuffietta qui? Mi da camice blu, scarpine blu, cuffietta blu...già che sono bassa mi immagino tutta in blu elettrico che meraviglia sarò.
Arrivo davanti la sala operatoria mascherata da puffo, mi fanno sedere e iniziano l'intervista:
  • è allergica a qualche farmaco?
  • ha allergie in generale?
  • malattie?
  • mai fatto interventi?
  • mai fatto anestesie?
Poi arriva il Signor Anestesista e via alla seconda intervista, sono una V.I.P!
  • quanti anni ha? (non si chiede a una signora!)
  • quanto pesa? (allora sei invadente!!!)
  • allergie? (aridaje)
Mi dicono che c'è da aspettare...aspetto più di un'ora. E' troppo presto e rischiano di trovare gli ovociti non ancora maturi, non sono passata abbastanza ore dalla puntura dell'ovitrelle...così passo il mio tempo su quella sedia, travestita da puffo, davanti la sala operatoria tra camici, donne che entrano ed escono sdraiate sul lettino.
Una ragazza inizia a piangere non appena svegliata dall'anestesia, poi singhiozza, la portano in un'altra stanza e mettono un separè, la sento singhiozzare incessantemente...non ho mai capito perché.
Resto incantata dalla resistenza e professionalità della Dottoressa Emme (che da questo momento in poi sarà La Dott.ssa Bona, così come la chiama mio marito).
 Un soldato perfetto.
Impeccabile.
Ari-tocca a me (ohibò).
Mi fanno stendere sul lettino con quella piacevolissima, comodissima e per nulla imbarazzante posizione tipica delle visite ginecologiche.
Davanti a me Miss Infermiera, alla mia sinistra Signor Anestesista.
Mentre Miss Infermiera mi impacchetta corpo e gambe, mi mette il divaricatore (sappi che ti odio stronzo di un attrezzo) e mi fa l'ennesima lavanda della giornata, Signor Anestesista mi manda oppiacei in vena, mi chiede compiaciuto se mi gira la testa...niente, nada, nessun sollievo, il divaricatore fa male e basta!
Sono imballata e con la topa all'aria, arriva La Dott.ssa Bona con l'ecografo in mano, lo brandisce manco fosse una spada, magari mi vuole sfidare a duello. Signor Anestesista mi dice "buonanotte", mi giro verso di lui e vedo un siringone mandarmi roba bianca in vena. La Dott.ssa Bona si avvicina con la sua spada, devo aver sgranato gli occhi in un urlo muto di terrore perché ha riportato indietro quell'arnese (ecografo) e mi ha sorriso. Alzo gli occhi per guardare il soffitto e scopro che sopra di me c'è uno specchio (ah ma sono un branco di guardoni questi?!?), sono tutta coperta, solo Lei, la mia...la mia...la mia topa patata vagina cosa è scoperta, mi domando cosa cavolo sto facendo, se non è troppo tutto questo, inizia a ballarmi la vista, si muove tutto, faccio in tempo a dire: "uuuh, mi sto addormentando, a dopo".


"ABBIAMO FINITO"
Mi svegliano e mi dicono "abbiamo finito".
Io rispondo come una tossica dopo un trip: "WOW"
Ridono tutti, Signore Anestesista crogiolandosi esclama: "le trattiamo bene qui".
Inizio a chiedere quanti sono, QUANTI SONO, una voce risponde "non lo so". Non sto capendo nulla, non ci vedo, non ho percezione di me, del tempo.
Sono nella stanza in cui ero in partenza, dove c'è la sedia, inizio ad aprire gli occhi, a tornare in vita.
Arriva la psicologa e mi comunica che SONO DIECI!

n o n  c i  c r e d o

Cerco di tirarmi su perché voglio uscire alla svelta, fare quelle scale saltando, andare da Elle Marito e gridargli che SONO DIECIIIIIIII!!!!

Siamo pieni di gioia. Siamo uniti. Siamo Vivi!

(L'anestesia del pick up...una figata!)"



Il pick up in anestesia è una passeggiata, ve lo consiglio.


E Voi, che esperienze avete avuto?

17 commenti:

  1. io adoro l'anestesia del pickup!!!! è una passeggiata davvero...praticamente è stato entrambe le volte come il tuo, tranne che al mio centro la psicologa non c'è...mi sarebbe piaciuta però...ora aspetto di debellare Mr Basedow..eh si, sono io la signora W (finale di basedow perchè voglio che per lui sia la fine molto presto) eh si, sono rimasta qui a seguirti...io porto fortuna sai? seguivo un altro blog ma le è andata bene la prima e non scrive più...ora seguo te, finchè anche tu non scriverai più! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hey, Tu!
      ti pensavo un paio di giorni fa :)
      il pick up è la parte divertente di tutta questa sfacchinata!
      Io con le psicologhe non mi trovo mai bene, sarà che lavoro nel campo quindi non c'è nessun effetto sorpresa, sarà che mi interrogo in continuazione, sarà che vivo scoperta e Io con Me non ho segreti...ma magari un giorno mi rimangerò quello che sto dicendo ora...come accade sempre.
      Che cura stai facendo per Nemico Basedow?

      Elimina
    2. Eccomi. Sono Tube chiuse C81.
      Io ho fatto 2 pick up.

      La tua descrizione è pari ai pensieri che ho avuto io.

      La posizione divaricata è la cosa meno piacevole del tutto.

      Del primo pick up ricordo la mia patatina al vento e tipo 13 guardoni davanti a me.

      Dico io "ma proprio oggi ci dovevano stare i tirocinanti?"

      E questa immagine mi è rimasta impressa.

      Tanto è che appena sveglia ho notato che non avevo la mutanda.

      In camera mie c'era un'altra coppia e io ancora mezza stordita imploravo mio marito di aiutarmi a mettermi la mutanda.

      E mio marito "ma amore non siamo soli in camera"

      E io "tranquillo sotto me l'hanno vista in 13 contemporaneamente uno in più o uno in meno non fa differenza"

      Mio marito con gli occhi sgranati e la coppia a fianco a ridere a crepapelle.

      Elimina
    3. 13 tirocinanti?!? O_o
      Naaaaaaaaaaaaaaaa
      ma...ma...ma...non c'era un po' troppo traffico?
      Oh! 13 persone sono tante!
      Immagino l'imbarazzo...anzi no :)

      Elimina
  2. invece a me appassiona tanto la storia della psicoterapia...anche io mi interrogo in continuazione, ma...sono di parte!!!! vedermi con occhi critici e obiettivi non mi dispiacerebbe...
    per il signor Nemico Basedow assumo da due mesi e mezzo propiltiouracilo in dosi che sono andate a diminuire da 4 al giorno a una...nel frattempo sono passata da ipertiroidea a ipo e due settimane fa ero nel range...ora chissà...la prossima settimana ho visita con l'endocrinologo del centro per valutare il da farsi....
    attendiamo...
    W

    RispondiElimina
  3. io il giorno del secondo pickup, mentre ero sul lettino pronta per l'anestesia ho cominciato a piangere di brutto per la paura e l pressione si era alzata tantissimo! mi hanno addormentata e poi risvegliata in pochissimo...ricordo di aver abbracciato l'anestesista dicendogli: "io ti voglio bene! grazie grazie" .... mi hanno presa per pazza!! Purtroppo però a me l'anestesia fa male, infatti sia dopo la prima che la seconda mi si è gonfiato l'intestino tantissimo con dolori fortissimi per l'aria :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahhahaha
      voglio fare il pick up con te
      sai che risvegli deliranti :)

      Elimina
  4. No dai ma la lavanda e il clisma in Uk mica te li fanno fare...comunque bbona l'anestesia, vero?! :-) Sei stata bravissima a fare 10 ovetti!!

    RispondiElimina
  5. terrò a mene per sempre limballaggio ...per sempre

    RispondiElimina
  6. Sono approdata nel tuo blog per caso. Non ti conosco.... ma mi hai fatta cappottare dal ridere!!!! :)
    Stesse sensazioni.... stessi pensieri....
    ciao


    A.

    RispondiElimina
  7. Sono reduce di un primo pick up proprio oggi ho tutto sotto sopra lì giu e leggendo cosa c'era scritto ho dovuto ridere a denti stretti per non sentirmi"sbudellata".sto ridendo da sola come un ebete.dopo leggo anche a mio marito così per lo meno non mi prende per pazza

    RispondiElimina
  8. Ciao an Elena,lunedì farò il mio primo pock up con anestesia locale...ed ho un terrore di saper cosa sentiro al momento del prelievo...qualcuno mi racconta cosa si prova?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai anestesia totale fidati

      Elimina
  9. Ciao a tutte! Io sono in attesa di martedì 29 per il mio primo (e spero unico) pick up :)
    Sono molto agitata ma i vostri commenti mi hanno rassicurata un pochino è fatta sorridere...

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Non so se mai farò pick up. Semmai spero di esser fortunata con la IUI spontanea.
    Ma se lo dovessi fare scelgo la locale.
    La totale l'ho fatta a 5 anni per dei raggi ed è stato solo pianti (prima di addormentarmi) e dolori di stomaco (al risveglio). Non voglio più vivere qell'esperienza.
    La locale l'ho fatta più volte dal dentista, mi avevano detto che era sgradevole ma a me non ha mai dato fastidio, quindi mi aspetto qualcosa di simile.

    RispondiElimina

Ogni pensiero aggiunge valore al mio cammino :)